fbpx
NEWS

NEWS (298)

24 Agosto 2020

Il 20 agosto 2020 entra in vigore il primo provvedimento del Primo Pacchetto Mobilità, che apporta importanti modifiche all’autotrasporto internazionale. È il Regolamento UE 1054/2020 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 31 luglio 2020), che modifica il Regolamento UE 165/2014 sul cronotachigrafo e nello stesso tempo modifica alcune regole sui tempi di guida e di riposo degl8i autisti, tratti nel precedente punto.   Queste novità sono state richieste con grande determinazione da Confartigianato Trasporti anche tramite UETR ed hanno lo scopo di contrastare il dumping sociale degli autisti e l’uso irregolare del cabotaggio stradale. Il Regolamento è entrato in vigore in tutti gli Stati dell’Unione.

 

24 Agosto 2020

Confartigianato Trasporti torna sul nuovo pacchetto mobilità approvato dalla Commissione Europea.   Dopo la pubblicazione sulla GU dell’UE, avvenuta il 31 luglio 2020, dei due Regolamenti e della Direttiva che formano il Primo Pacchetto Mobilità sulla riforma dell’autotrasporto internazionale, il 20 agosto 2020 è entrato in vigore il primo provvedimento, cioè il Regolamento UE 1054/2020 del 15 luglio 2020, che modifica il regolamento CE 561/2006 sui tempi di guida e di riposo degli autisti. Ricordiamo che il Regolamento è entrato in vigore automaticamente in tutti gli Stati dell'UE senza la necessità di uno specifico recepimento.(segue)

15 Agosto 2020

“Riconosciamo alla Ministra De Micheli di aver mantenuto l’impegno assunto con la categoria, a tutela di migliaia di imprenditori artigiani”. E’ positivo il commento del Presidente di Confartigianato Trasporti, Amedeo Genedani, sull’operato del Ministero dei Trasporti che ha sbloccato, per le dichiarazioni fiscali dei redditi 2019, le deduzioni forfettarie delle spese non documentate per le micro imprese in contabilità semplificata, garantendo l’importo promesso di 48 euro.

Lo stralcio della norma sul tema, che il Governo aveva provato ad inserire in conversione al DL “Rilancio”, aveva di fatto bloccato la fruibilità della misura, a causa della mancanza di risorse che avrebbero garantito gli importi pieni come l’anno precedente. Dopo le dure prese di posizione di Confartigianato Trasporti ed Unatras, la Ministra Paola De Micheli ha rassicurato il Presidente Genedani sul mantenimento dell’impegno ed attraverso l’integrazione della dotazione finanziaria per la misura delle deduzioni avvenuta nel decreto legge “Agosto”, l’Agenzia delle Entrate può comunicare gli importi come attesi dalle imprese, che così possono effettuare le dichiarazioni dei redditi.

“Dopo aver trovato la soluzione per le deduzioni ed attivato il fondo per il rinnovo del parco mezzi con incentivi ad hoc per veicoli di ultimissima generazione, green, digitali e più sicuri, adesso è necessario che la Ministra De Micheli proceda con gli altri dossier urgenti per la tenuta e competitività dell’autotrasporto – conclude Genedani – attuando gli altri impegni assunti con la categoria: la ripubblicazione dei valori dei costi di esercizio, il rafforzamento della norma per il rispetto dei termini di pagamento per i servizi svolti e l’affidamento delle revisioni alle officine private”.

15 Agosto 2020

 

 Con l’Ordinanza 78 del 12 Agosto le persone che rientrano da Paesi dell’area Schenghen e nello specifico Croazia, Grecia, Malta o Spagna, ferme restando le disposizioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7 agosto 2020, dovranno attenersi a nuove disposizioni.

Per quanto riguarda le discoteche sono stati emanati provvedimenti più restrittivi come ballare a 2 metri di distanza  

Scarica l’Ordinanza 78 del 12 Agosto (Ordinanze Regione Toscana)

 

13 Agosto 2020

Confartiginato Pistoia comunica che sono state approvate dalla giunta regionale quattro delibere contenenti altrettanti indirizzi per la prossima apertura di bandi (a settembre) per fornire sostegno alle imprese toscane colpite dal fermo causato dall’emergenza sanitaria. I bandi riguardano la microinnovazione digitale, il sostegno agli investimenti, gli “empori di comunità” nelle aree fragili del territorio regionale e le imprese della filiera del turismo. Il totale delle risorse a disposizione ammonta a circa 135 mln di euro. Per velocizzare l’avvio degli investimenti e l’erogazione delle risorse i bandi prevedono una procedura automatica ‘a sportello’: il finanziamento sarà concesso sulla base delle dichiarazioni delle imprese e sulla base di tabelle descrittive delle tipologie di investimento da finanziare. In tutti i casi il soggetto gestore è Sviluppo Toscana./segue)

12 Agosto 2020

L'ufficio Ambiente di Confartigianato Pistoia  a seguito del prolungarsi dello stato di emergenza come da decreto legge 83 del 30 luglio emanato dal parlament ha riepilogato le misure anti contagio COVID-19 ancora vigenti.

10 Agosto 2020

Confartigianato Pistoia ricorda che Il decreto rilancio dispone che il contributo a fondo perduto spetta anche in assenza del requisito del previsto calo di fatturato, ai soggetti che, a far data dall’insorgenza di eventi calamitosi, hanno il domicilio fiscale o la sede operativa nel territorio di comuni colpiti dai predetti eventi i cui stati di emergenza erano ancora in atto alla data di dichiarazione dello stato di emergenza COVID-19, cioè alla data del 31/1/2020.

Il contributo è pari a 1000.00 euro per le ditte individuali e a 2000.00 euro per le società

Per la nostra provincia sono compresi quelle aziende che hanno SEDE O DOMICILIO FISCALE  nei seguenti comuni 

  • ABETONE CUTIGLIANO
  • AGLIANA
  • LAMPORECCHIO
  • LARCIANO
  • MASSA E COZZILE
  • MONTALE 
  • MONTECATINI TERME
  • MONSUMMANO TERME 
  • PIEVE A NIEVOLE
  • PISTOIA
  • QUARRATA 
  • SERRAVALLE PISTOIESE 

 LA SCADENZA PER PRESENTARE LA DOMANDA  IN VIA TELEMATICA E’ PREVISTA PER IL 13 AGOSTO, UTILIZZANDO L'APPOSITO MODELLO DISPONIBILE SUL SITO DELL'AGENZIA DELL'ENTRATE

 Trattandosi di un’estensione applicativa di quanto previsto dal Decreto Rilancio si fa presente che coloro che hanno già richiesto il contributo causa calo di fatturato non dovranno fare ulteriore domanda.

 

7 Agosto 2020

Nel Decreto Rilancio convertito in legge e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 18 luglio, è stato rafforzato il cosiddetto superbonus 110% per realizzare interventi di efficienza energetica e misure antisismiche sugli edifici effettuati dal 1° luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021. La misura, già prevista per le prime case e in condominio anche per le seconde case, è stata estesa alle seconde case composte da una o più unità immobiliari dello stesso proprietario e può essere applicata anche agli interventi di demolizione e ricostruzione. Confermata altresì la possibilità di cessione del credito alle banche e ad altri istituti di credito

In vista dei provvedimenti attuativi dell’agevolazione, l’Agenzia delle Entrate ha dedicato un’area del proprio portale al superbonus 110% (clicca QUI per raggiungerla) che contiene una specifica Guida fiscale (clicca QUI per scaricarla).

 

30 Luglio 2020

E’ già attivo da alcuni anni il sistema telematico di INAIL attraverso il quale è possibile accedere ai servizi dell’ente in alcuni casi obbligatori ai fini della sicurezza sul lavoro.

Il portale INAIL prevede che si acquisiscano le credenziali aziendali per le seguenti funzioni:

     Aggiornamento dei registri degli esposti ad agenti cancerogeni (ad es. falegnamerie, attività con saldature Inox);

-      Verifiche di prima installazione e periodiche di apparecchi e impianti - CIVA;

-      Richiesta riduzione premio Inail per interventi in materia di prevenzione OT/24;

-      Partecipazione ai Bandi ISI per richiedere finanziamenti per interventi in materia di sicurezza.

E’ in vigore da marzo del 2020 la possibilità di attivare il servizio per richiedere la verifica degli apparecchi soggetti a controlli periodici obbligatori quali ad es. gli impianti di messa a terra e gli altri apparecchi riportati all’allegato VII del D.Lgs. 81/2008.

Fino ad oggi era possibile provvedere all’invio dell’apposita modulistica tramite pec. Recentemente la comunicazione per la verifica degli apparecchi potrà essere effettuata esclusivamente online, direttamente sul sito INAIL – Sezione Certificazione e Verifica – CIVA.

Vi ricordiamo che per tutti i servizi sopra elencati è possibile procedere con la richiesta delle credenziali aziendali oppure con delega affidata ad un consulente.

I nostri uffici ambiente e sicurezza si stanno attrezzando per fornire un servizio specifico per tutte le aziende che hanno necessità di delegare i suddetti servizi. A tal fine sarà organizzato, subito dopo il periodo estivo un seminario, informativo con le modalità webinar per dare tutte le informazioni luglio ie alle aziende associate. Il seminario che era già programmato per il mese di marzo è stato rimandato a causa dell’emergenza Covid-19.

Dell’incontro webinar sarà data informazione tempestiva con i consueti canali associativi