fbpx
NEWS

NEWS (419)

19 Gennaio 2021

Confartigianato Pistoia ricorda che l'approvazione delle Legge del Bilancio dello Stato per il 2021 ha introdotto importanti novità in tema credito e finanza.

1) finanziamento fino a 30mila euro (max 25% del fatturato anno 2019) con garanzia statale al 100%

La legge di bilancio ha prorogato la possibilità di richiedere tale finanziamento al 30 giugno 2021 estendendo la sua durata a quindici anni.

Come ricorderete originariamente il finanziamento era di massimo 25 mila euro (e comunque non oltre il 25% del fatturato) con durata di sette anni, successivamente portato a 30 mila euro con prolungamento a dieci anni. La legge di bilancio 2021 proroga la durata a quindici anni. 

Nel caso aveste già avuto il finanziamento suddetto è possibile richiedere due cose:

- ampliamento, se non già richiesto, a 30mila euro (ove il fatturato lo consenta);

- allungamento della durata fino a 15 anni. Questa possibilità è concessa anche alle Imprese che abbiamo già usufruito dell'ampliamento a 10 anni.

2) sospensione dei mutui

Il decreto "Cura Italia" del marzo 2020 introdusse la sospensione per le PMI dei mutui ed il blocco degli affidamenti (non potevano essere ridotti rispetto a quanto in essere al febbraio 2020) fino al 30 settembre 2020. Tale termine fu spostato poi al 31 gennaio 2021. La legge di bilancio sposta ancora una volta tale termine portandolo al 30 giugno 2021. Per le imprese già ammesse all'intervento la proroga avviene automaticamente salvo che non sia comunicata alla Banca espressa rinuncia entro il 31 gennaio 2021.

3) Legge Sabatini

Oltre a rifinanziare la "legge Sabatini", che ricordiamo eroga contributi a fondo perduto in termini di riduzione degli interessi, la legge di Bilancio ha modificato le modalità di erogazione passando ad un'unica soluzione, in sostituzione delle sei rate annuali. Fino al dicembre scorso questa possibilità era prevista solo per gli investimenti fino a 200mila euro.

L'ufficio credito è a disposizione per ogni approfondimento del caso (This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.; 0573 937840; This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.).

 
Restiamo a disposizione per ogni ulteriore necessità ed approfondimento

19 Gennaio 2021

Il Movimento Giovani di Confartigianato Imprese Pistoia lancia il ciclo di webinar, sotto forma di diretta facebook, denominato "L'Arte di Fare Impresa". L'iniziativa è da considerarsi un vero e proprio “manuale dell’imprenditore” utile agli imprenditori, o aspiranti tali, ad affrontare la quotidianetà. Nel corso degli incontri, a cadenza mensile, saranno trattate diverse materie quali: fiscale, innovazione, credito, marketing digitale e uso dei social, gestione d’impresa, assicurazione, gestione dello stress da pandemia. Le dirette facebook, della durata di un'ora, saranno gestite da personale qualificato e moderate dal Presidente del Movimento Giovani, Giancarlo Mannini. Con questa iniziativa, promossa dal Movimento Giovani, Confartigianato Imprese Pistoia illustrerà il proprio ruolo, le opportunità ed i vantaggi per gli associati. Un luogo, quello dell'Associazione, dove le aziende/persone possono confrontarsi, condividere esperienze ed aumentare le proprie competenze.

 

Programma del 26 Gennaio 2021

 

15 Gennaio 2020

Il Presidente del Consiglio ha firmato il Dpcm del 14 gennaio 2021 sulle misure di contrasto e contenimento dell’emergenza Covid-19. Il testo sarà in vigore dal 16 gennaio al 5 marzo 2021.(segue)

14 Gennaio 2021

L’analisi dei risultati dell’indagine dell’Istat pubblicati la scorsa settimana mette in luce alcuni cambiamenti nell’utilizzo da parte delle tecnologie ICT da parte delle imprese, peraltro già emersi in nostre precedenti rilevazioni, nelle quali si evidenziava, durante l’emergenza sanitaria, per le piccole imprese un più inteso uso del digitale per la diversificazione dei canali di vendita e dell’e-commerce.(SEGUE)

14 Gennaio 2021
 
Lo store online di  celebra i primi ? artigiani italiani ?? con migliaia di prodotti in catalogo! ? Sostieni il #madeinItaly, scegli la qualità dei nostri produttori associati: bit.ly/ComprArtigiano

14 Gennaio 2020

Nelle prossime ore sarà emanato il nuovo DPCM con le misure specifiche previste per ogni zona decretate dall’Ordinanza del Ministero della Salute che ufficializzerà la collocazione delle Regioni nelle varie zone, in base al monitoraggio del CTS e all’Rt stesso.

I dati di oggi ci portano a pensare  che la  Regione Toscana dovrebbe rimanere in zona gialla.

Il  nuovo Decreto Legge introdurrà le seguenti  misure anti contagio Covid19:

 

 

 14 Gennaio 2021

“La Regione e il suo presidente Eugenio Giani facciano chiarezza in merito alle intenzioni sul futuro della Fi-Pi-Li. Apprendiamo infatti dalla stampa la volontà di costituire una nuova società che gestisca la superstrada prevedendo un pedaggio per sostenere al contempo la messa in sicurezza e i lavori per la realizzazione della terza corsia. Come Confartigianato Trasporti ci troviamo ancora una volta a commentare un'ipotesi che puntualmente viene riproposta al costituirsi di una nuova giunta regionale. E come ogni volta ribadiamo la nostra contrarietà rispetto a quella che sarebbe chiaramente una tassa che ricadrebbe sugli autotrasportatori impossibilitati a utilizzare una viabilità alternativa che collega Firenze a Pisa e Livorno per automezzi che superano le 7,5 tonnellate di peso”. E' quanto dichiarato da Roberto Tegas, vicepresidente nazionale Confartigianato Trasporti e presidente di Confartigianato Toscana Trasporti. 

“Inoltre ci teniamo a ricordare che non è ammissibile introdurre qualsiasi ipotesi di pedaggio prima di un adeguamento strutturale e senza vedere un progetto esecutivo.  E' in questo modo che si intende finanziare la S.p.A.? Per questo motivo chiediamo urgentemente un incontro alla Regione, al presidente Giani e all'assessore ai Trasporti Stefano Baccelli per capire senza mezzi termini come intendono procedere”, conclude Tegas.

 

13 Gennaio 2020

Si ricorda che entro il 20 gennaio 2021, tutti i soggetti obbligati all'applicazione del Contributo Ambientale Conai, sugli imballaggi ceduti o importati sul territorio nazionale, dovranno inviare al Conai con modalità on line, la dichiarazione periodica annuale del contributo, riferito all'anno 2020.La periodicità del contributo potrà essere annuale, trimestrale o mensile in funzione dell'ammontare del Contributo Ambientale complessivamente dichiarato, per materiale riferito all'anno precedente. Per informazioni Ufficio Sicurezza Battistini Lucia 0573/937884 email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

8 Gennaio 2021

Il Governo ha pubblicato il  Decreto Legge 1 del 5/1/2021 con le nuove disposizioni anti-contagio in vigore dal 7 al 15 Gennaio 2021.
 
ecco i nuovi parametri per la collocazione delle Regioni nelle varie zone, secondo il seguente schema:
 
? Rt inferiore a 1
? Rt 1 
? Rt 1,25
 
Il nuovo calendario dei “colori” dal 7 al 15/1, stabiliti dal Decreto in oggetto (vedi area FAQ infografica presente nel sito ufficiale del Governo):
  
? 9 e 10 Gennaio a livello nazionale
? dal 11 al 15 Gennaio la Toscana è stata dichiarata in zona gialla (dichiarato dal Presidente Giani con un comunicato il 7.1.2021)
 
Dal 16 gennaio entrerà in vigore un nuovo DPCM
 
Andiamo qui a ricordare le disposizioni nelle seguenti zone 
 
DISPOSIZIONI PER LA ZONA GIALLA
 
? Coprifuoco dalle ore 22.00 alle ore 5.00, salvo per esigenze di lavoro, studio, salute e necessità (presentare autocertificazione).
? Vietato ogni spostamento in entrata e uscita dalla Regione, salvo per esigenze di lavoro, studio, salute e necessità (presentare autocertificazione).
? Le attività di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5.00 fino alle 18.00. Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di 4 persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi. Resta consentita, senza limiti di orario, la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai propri clienti, che siano ivi alloggiati. Resta consentita in qualsiasi orario la ristorazione con consegna a domicilio e fino alle ore 22.00 la ristorazione da asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.
? Gli esercizi commerciali rimarranno aperti fino alle ore 21.00.
 
DISPOSIZIONI PER LA ZONA ARANCIONE
 
? Coprifuoco dalle ore 22.00 alle ore 5.00, salvo per esigenze di lavoro, studio, salute e necessità (presentare autocertificazione).
? Vietato ogni spostamento in entrata e uscita dalla Regione, in un Comune diverso da quello di residenza, domicilio, abitazione, salvo per esigenze di lavoro, studio, salute e necessità (presentare autocertificazione). Consentito lo spostamento fra piccoli comuni sotto i 5mila abitanti nel raggio di 30 km (salvo che nei comuni capoluogo). E' possibile raggiungere le seconde case nella stessa Regione ed è consentita la visita ad amici e parenti (massimo 2 persone ad esclusione degli under 14, persone con disabilità e non autosufficienti) con 1 solo spostamento al giorno.
? Sospensione delle attività di ristorazione (tra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) ad esclusione delle mense e del catering continuativo. Consentita sempre la ristorazione a domicilio e fino alle ore 22.00 la ristorazione da asporto (senza consumo nelle adiacenze dei locali).
? Gli esercizi commerciali rimarranno aperti fino alle ore 21.00.
 

8 Gennaio 2020

 
Il bando aprirà l'11/1 alle ore 9.00 e resterà aperto fino alle ore 17.00 del 25/1.
 
Ecco una breve scheda di sintesi

Ateco ammissibili:

  • Gruppo 56 (ristorazione)
  • 93.29.10 (discoteche)

Si tratterà di codici prevalenti in quanto la Regione Toscana ha già estratto i dati camerali aggiornati delle aziende beneficiarie al 15 Dicembre che verranno utilizzati per avere precompilati campi anagrafici delle richieste.

Requisito: 

  • riduzione fatturato almeno del 40% tra il periodo 01/01 - 30/11 del 2020 rispetto e lo stesso periodo del 2019.
Per le aziende iscritte nel 2019 il calcolo viene fatto confrontando i mesi di attività del 2019 con quelli analoghi del 2020.
Per le aziende nate nel 2020 non viene calcolato lo scostamento ed il contributo sarà riparametrato sulla base dei mesi di apertura.

Contributo flat pari a 2.500 euro (escluse le aziende nate nel 2020).

La Regione verificherà tra i requisiti la sussistenza delle regolarità contributiva (DURC)

L'invio delle domanda è possibile solo con procedura informatica con autenticazione obbligatoria tramite Carta Nazionale dei Servizi o Spid.

La graduatoria verrà formulata sulla base del maggior calo di fatturato in termini percentuali con ordinamento decrescente.
 
Per informazioni Ufficio Credito Andrea Pedaggi 0573 937840 email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.