fbpx

Displaying items by tag: taxi

5 ottobre 2020

Potranno essere presentate a partire dal prossimo 15 ottobre ore 9.00 (il giorno successivo alla pubblicazione sul BURT) le domande relative al bando a sostegno alle imprese del sistema turistico danneggiate dalla crisi provocata dall’emergenza sanitaria. La dotazione finanziaria ammonta a 5 mln di euro (3 milioni destinati alle agenzie turistiche e guide, e 2 milioni per tassisti, Ncc, noleggio bus e altre attività di trasporto).

Il sostegno è sotto forma di contributo a fondo perduto e verrà corrisposto a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 maggio 2020 al 31 agosto 2020 sia inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi relativi allo stesso periodo del 2019. L’agevolazione è calcolata sulla riduzione di fatturato e di corrispettivi e va dal 20% per microimprese e professionisti, con contributo minimo di 1000 e massimo di 3000 euro, al 15% per tutte le altre imprese, con contributo minimo di 2000 e massimo di 4000 euro.

Il soggetto gestore è Sviluppo Toscana che accoglierà le domande, soltanto attraverso il proprio portale, a partire dal giorno 15 ottobre  fino ad all’esaurimento delle risorse (Sviluppo Toscana, appena questo dovesse verificarsi, pubblicherà un avviso sul portale). Ad ogni modo la raccolta delle domande si concluderà alle 23.59 del 15 novembre prossimo .

Per informazioni Ufficio Credito Andrea Pedaggi 0573/937840 This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Scarica il Bando

Published in NEWS

10 Settembre 2020

 A seguito della forte azione di rappresentanza sindacale svolta dalla nostra Associazione, la Regione Toscana ha stanziato risorse importanti (3 milioni destinati alle agenzie turistiche e guide, e 2 milioni per tassisti, Ncc, noleggio bus e altre attività di trasporto) per indennizzare e sostenere le attività suddette, connesse al comparto del turismo, attraverso l'erogazione di un contributo a fondo perduto.

 Attraverso i nostri canali abbiamo notizie che nei prossimi giorni sarà pubblicato uno specifico Bando che prevede l’erogazione di contributi a FONDO PERDUTO alle imprese come  sotto specificato.

Le attività interessate sono quelle aventi i seguenti codici ATECO:

 

  • 79.1 -              Attività delle agenzie di viaggio e dei tour operator
  • 79.90.20 -       Attività delle guide e degli accompagnatori turistici
  • 93.19.92 -       Attività delle guide alpine
  • 49.32 -            Trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente
  • 49.39.09 -       Altri trasporti terrestri di passeggeri nca

 

Il contributo dovrà essere richiesto con procedura telematica e sarà erogato in una unica soluzione con bonifico bancario direttamente sul conto corrente dell'impresa.

La procedura di invio della domanda è “a sportello”, che significa che l’erogazione dei fondi terminerà con l’esaurimento delle risorse stanziate.

 Il contributo a fondo perduto spetta a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 maggio 2020 al 31 agosto 2020, sia inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 maggio 2019 al 31 agosto 2019.

 

L’importo del contributo è parametrato alla riduzione di fatturato/corrispettivi e va dal 20% per microimprese e professionisti (contributo minimo 1.000 euro max 3.000) al 15% per tutte le altre imprese (contributo minimo 2.000 euro max 4.000).

 

 A fronte di quanto sopra, Vi invitiamo a voler prendere velocemente contatto con il nostro ufficio credito (This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.  0573937840) per valutare la fattibilità della domanda ed essere assistiti nella presentazione della stessa.

 

 

 

Published in NEWS

12 Giugno 2020

 Confartigianato Taxi e Autobus Operator Pistoia denuncia un preoccupante calo del lavoro per le imprese del comune di Pistoia e di tutto territorio provinciale.

 Siamo in difficoltà - racconta il Presidente di Autobus Operator Francesco Venturi- La nostra categoria è alla prese con un calo del fatturato (Marzo Aprile Maggio) del 70% per le autovetture, mentre per i BUS si attesta sul 90%, il tutto quindi con entrate che sono praticamente azzerate, mentre  i costi fissi delle aziende continuano a correre: leasing e finanziamenti, affitto delle rimesse, contributi Inps, Inail, Irpef un vero disastro.(segue)

 

Published in Coronavirus