fbpx
Lunedì, 09 Marzo 2020 16:02

Trasporto, nuove disposizioni per i lavoratori in movimento Featured

Written by
Rate this item
(0 votes)

ROMA – Nuove disposizioni di contrasto alla diffusione del Coronavirus.

Il Ministero ha istituito l'obbligo, per i lavoratori che devono spostarsi per motivi di lavoro nei territori delle zone rosse, di esibire nel caso di controlli sulle strade, una apposita auto dichiarazione che certifichi che il loro spostamento è dettato da esigenze lavorative. 

L'auto dichiarazione potrà anche essere resa anche nel momento in cui i lavoratori fossero fermati per un controllo, su apposita modulistica di cui saranno forniti gli operatori delle forze dell'ordine che effettueranno i controlli.

Confartigianato, però, consiglia di tenere a bordo del veicolo le auto dichiarazioni unitamente alla dichiarazione dell'azienda vettore che avvalori il contenuto dell’auto dichiarazione stessa e ai documenti di trasporto comprovanti l’attività in corso. 

Confartigianato suggerisce inoltre di consegnare all'autista il modulo per le istruzioni comportamentali facendogli sottoscrivere una copia per ricezione.

Riepilogando, è consigliato di fornire al dipendente: 

Autodichiarazione;

Modulo istruzioni comportamentali;

Adeguati presidi sanitari integrativi quali: mascherine di protezione monouso, gel igienizzante lava-mani, guanti monouso in lattice.

 

Fac simile di auto dichiarazione

Il sottoscritto __________________, nato il _________ a ____________________, residente in _________________________, via________, identificato a mezzo ________________________ nr. ______________ utenza telefonica __________________, consapevole delle

conseguenze penali previste in caso di dichiarazioni mendaci a pubblico ufficiale (art 495 c.p.) 

DICHIARA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITÀ 

Di essere in transito da _________________ proveniente da__________________ e diretto a__________________ ;

Di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio di cui all’art. 1, lett. a) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020 concernente lo spostamento delle persone fisiche in entrata, in uscita, nonché all’interno della regione Lombardia e nelle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia, nonché delle sanzioni previste dall’art. 4, co. 1, dello stesso decreto in caso di inottemperanza (art. 650 C.P. salvo che il fatto non costituisca più grave reato); 

Che il viaggio è determinato da: o comprovate esigenze lavorative; o situazioni di necessità; o motivi di salute; o rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

A questo riguardo, dichiaro che_________________________________________________________(LAVORO PRESSO…, STO RIENTRANDO AL MIO DOMICILIO SITO IN….., DEVO EFFETTUARE UNA VISITA MEDICA… ALTRI MOTIVI PARTICOLARI..ETC…) 

Data, ora e luogo del controllo

 Firma del dichiarante                                                                                                                               L’Operatore di Polizia

Read 171 times Last modified on Mercoledì, 24 Giugno 2020 08:17