fbpx

RICHIESTA ESENZIONE TARI PER CONFERIMENTO RIFIUTI URBANI PRODOTTI DA ATTIVITA’ NON DOMESTICHE E AVVIATI AL RECUPERO.

29 Aprile 2021

La regione Toscana ha normato la possibilità di chiedere l’esenzione per chi avvia i rifiuti urbani a recupero con la LEGGE REGIONALE 14 DEL 16 APRILE 2021 ENTRATA IN VIGORE IL 23 APRILE 2021.

La Regione Toscana ha normato la possibilità per le utenze non domestiche di conferire i rifiuti Urbani avviandoli al recupero al di fuori del circuito della privativa comunale. Si ricorda a tutti che il presupposto è che i rifiuti siano delle stesse tipologie riportate nella tabella allegata e siano avviati a recupero. Queste le scadenze e gli obblighi per chi decide di affidare il servizio ad aziende esterne:

  • Comunicazione entro il 31 maggio (di ciascun anno) oppure nel caso in cui tale termine non sia previsto nella legge di conversione (del DL 41/2021) entro il 30 giugno di voler conferire i propri rifiuti urbani al di fuori del servizio pubblico e avviarli a recupero;
  • La comunicazione deve essere fatta al Comune e all’azienda di affidataria del servizio di smaltimento rifiuti (ad es. Comune di Pistoia e Alia);
  • Alla comunicazione è allegato l’accordo contrattuale con il soggetto che effettua l’attività di recupero;
  • Nella richiesta devono essere indicati i codici dei rifiuti avviati a recupero e i quantitativi stimati sull’anno precedente.

Nel caso l’azienda non fosse in possesso di contratto di affidamento è necessario farsi rilasciare una dichiarazione equivalente (infatti non si parla di contratto ma di accordo contrattuale).

Lo scorporo della tassa avverrà con decorrenza 1 Gennaio 2022. Nel caso in cui l’azienda intenda far valere la riduzione già dal 2021 è possibile inviando la suddetta comunicazione entro il 22 maggio2021. La comunicazione avrà durata per cinque anni. Attualmente è previsto un rinnovo della stessa annuale. Confartigianato ha chiesto che questo obbligo sia escluso con la legge di conversione. Ve ne daremo comunicazione in caso di modifiche con tempestività. Chi decide di avvalersi di questa facoltà dovrà altresì comunicare ogni anno entro il 1 febbraio la quantità di rifiuti effettivamente avviata a recupero allegando anche la documentazione comprovante l’effettivo conferimento. Chi volesse interrompere questa attività prima dei cinque anni potrà farne richiesta sempre il 31 maggio o 30 giugno al Comune e al gestore del servizio che dovrà rispondere entro 30 giorni. In caso di mancata risposta l’istanza si intenderà accolta.

I nostri uffici sono a disposizione per fornire indicazioni e chiarimenti. L'ufficio Ambiente di Confartigianato Pistoia è disponibile a presentare la modulistica con uno sconto per i soci del 20%.

Per informazioni Ufficio Ambiente Federica Ferri tel0573/937.882 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.



Grazie! Il tuo messaggio è stato inviato con successo!
Impossibile inviare il messaggio. Si prega di correggere gli errori e riprovare a inviare.