fbpx

Contratti a termine più semplici fino al 31 dicembre

Si tratta della possibilità (offerta dal Decreto Agosto) di rinnovare o prorogare i contratti a termine in essere senza sottostare ai dettami del Decreto Dignità per quanto riguarda il numero massimo di proroghe (quattro), l’assenza di causali per i rinnovi e il rispetto di 10 o 20 giorni di pausa tra un rinnovo e l’altro (il cosiddetto stop and go).

Il Decreto Agosto offriva, fino al 31 dicembre scorso (termine prorogato al 31 marzo dalla Legge di bilancio 2021 e ulteriormente prorogato a fine 2021 dal Decreto Sostegni), l’opportunità di allungare “in un sol colpo” per un massimo di 12 mesi i rapporti di lavoro a termine.

Unici limiti: la deroga può essere sfruttata una sola volta e, sommando i vari periodi già utilizzati in precedenza non si deve superare il tetto massimo di 24 mesi.

Per esempio, se un contratto a termine è stato prorogato 4 volte senza causale, perché la durata complessiva risultava essere inferiore a 12 mesi (in questo caso non era necessaria l’applicazione della norma di deroga) e si trova a scadere tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2021, potrà essere prorogato per una quinta volta e in modo acausale per un periodo massimo di 12 mesi e fino al limite di 24 mesi.

Per informazioni Ufficio Sindacale Federica Mabellini 0573/937852 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.



Grazie! Il tuo messaggio è stato inviato con successo!
Impossibile inviare il messaggio. Si prega di correggere gli errori e riprovare a inviare.